Home Page Art Illustration Lyric Contact
L'ARTE E' L'ESPRESSIONE LIBERA DI UN INDIVIDUO DI ESTERNARE SE STESSO,
A PRESCINDERE DALLA TECNICA E DAI CANONI ESTETICI PRESTABILITI DALLA SOCIETA'.
OGNUNO DI NOI PUO' ESSER UN ARTISTA...

Sulla Fragilità - On Fragility

digital art - 33x100 cm - polionda
Nella consapevolezza della certezza della propria esistenza e del mondo circostante, l’uomo non si accorse che stava svanendo… non solo ogni cosa intorno a lui perdeva consistenza, ma il suo stesso essere, il corpo così forte e fiero, svaniva, pian piano, in un processo lento e inesorabile. Tutto ciò che lui è ed era stato stava svanendo, le sue certezze, i suoi pensieri, i suoi sentimenti il suo stesso lavoro, rappresentato da quell’opera “Sul tempo” che stringe tra le mani nel tentativo e nella speranza di farla sopravvivere, anch’essa stava svanendo. E questa, paradossalmente, è l’unica certezza…
--------------
Aware of the certainty of their own existence and the world around them, men did not notice that it was fading … not only everything around them was losing consistency, but their very being, their body, so strong and proud, was fading, slowly, in a slow and inexorable process. All that men are and have been was vanishing, their certainties, their thoughts, their feelings, their own work, represented by that work "on the time" that they hold in their hands trying and hoping to make it survive, was also was fading away. And this, paradoxically, is the only certainty.

Sull'Anima - On Soul

digital art - 33x100 cm - polionda
Esiste un filo sottile per ogni Uomo, un flusso che parte da dentro e si dirige verso l’alto, da qualche parte, un posto lontano, un nostro doppio forse, o forse il nostro stesso Creatore, e che custodisce le informazioni proprie di ciascun Uomo, pensieri, ricordi, sensazioni, informazioni che vengono trasmesse durante tutta la nostra vita, dalla nascita fino alla fine della nostra esistenza. I quanti comunicano al di là del cosmo. Nessuna legge impedisce che questo accada anche con le nostre particelle, con i nostri pensieri. La poesia dell’anima potrebbe essere solo una questione di numeri…
--------------
There is a fine line for every Man, a flow that starts from the inside and is directed upward, somewhere, somewhere far away, our double perhaps, or perhaps our own Creator, holding the specific information of each Man, thoughts, memories, feelings, information that is transmitted throughout our lives, from our birth to the end of our existence. The “quanti” communicate beyond the cosmos. No law prevents this from happening with our particles, with our thoughts. The poetry of the soul could be just a matter of numbers.

Sulla Guerra - On War

digital art - 33x100 cm - polionda
E’ il gioco dell’Uomo. Ogni uomo, dalla nascita, entra a far parte senza rendersene conto di questo gioco, diventa una pedina, che muove o è mossa, un turno alla volta ma senza conoscerne le regole. La scacchiera è disordinata, vincitori e vinti si confondono tra il bianco e il nero macchiato di rosso, il rosso del sangue, della passione, della cupidigia, dell’avidità. E tutt’intorno alla scacchiera i giocatori, quelli veri, re e regine senza colore che osservano la scacchiera senza sosta, e vedono la vita, e vedono la morte, e restano immobili…
--------------
It is the game of men. Every man, from birth, becomes part of this game without realizing it, he becomes a pawn, which moves or is moved, one turn at a time, but without knowing the rules. The chessboard is messy, winners and losers are confused between white and black stained red, the red of blood, passion, cupidity, greed. And all around the board the players, the real ones, kings and queens, colourless, looking at the board on and on, and seeing life and seeing death, and remaining motionless.

Sull'Ingiustizia - On Injustice

digital art - 33x100 cm - polionda
L’ingiustizia. La giustizia. Sono concetti, non ci sono sempre stati, sono frutto dell’operato dell’uomo perché all’origine stessa dell’universo essi non esistono. Nel sistema più vasto dell’universo la materia è in continuo mutamento: non c’è giustizia nel nascere, né ingiustizia nel morire. La nostra visione genera nuove realtà personali con regole su misura. La nostra società non accetta che la giustizia non esista, che sia tutto neutro, ed ecco il ponte, il costrutto con la sua parte alta e quella bassa, una posizione giusta e una ingiusta, ma...qual’è?…
--------------
Injustice. Justice. These are just concepts, there have not always been there, they are the result of the work of men, because at the origin of the universe they do not exist. In the wider system of the universe, matter is constantly changing: there is no justice in being born, nor injustice in dying. Our vision creates new personal realities with tailor-made rules. Our society does not accept that justice does not exist, everything is neutral, and here is the bridge, the construct with its upper part and the lower part, a just and an unjust position, but ... what is it?

Sulla Religione - On Religion

digital art - 33x100 cm - polionda
L'uomo è della stessa natura del suo Creatore, qualunque esso sia, e porta in sé il concetto di religione; leggera, complessa, multiforme, onnipresente, come una nuvola. La forma mutevole della nuvola consente a ciascuno di vedere ciò che vuole, senza lasciare che si possa scrutare attraverso. Così come le nuvole possono creare una barriera alla luce del sole, allo stesso modo la religione è come un muro posto tra l’uomo e la Verità. La religione appartiene all’uomo, è radicata nell’uomo e con l’uomo si fonde permettendogli di credere, sperare, lottare, per quella Verità nascosta dietro l’inconsistenza…
--------------
Men have the same nature of their Creator, whoever he is, and carry within them the concept of religion; light, complex, multifaceted, ever-present, like a cloud. The changing shape of clouds allows everyone to see what they want to see, without letting us peer thorugh. Just as clouds may create a barrier to sunlight, in the same way religion is like a wall placed between men and Truth. Religion belongs to men, is rooted in men and with men melts allowing them to believe, to hope, to fight for the truth hidden behind inconsistency.